venerdì 29 giugno 2012

Codacons nel mirino della Corte dei Conti: "Spreco di soldi"

La Corte dei Conti ha chiamato in causa il Codacons in merito allo scandalo dellospreco di soldi pubblici per i vaccini pediatrici inutili se non addirittura pericolosi.
In Italia - ci spiega l'associazione - i vaccini obbligatori sono solamente quattro, cioè 1:Antidifterite 2: Antitetanica 3: Antipoliomelite 4: Antiepatite virale B, contrariamente a quanto ritenuto dalla stragrande maggioranza di genitori dei bambini in età pediatrica, a stabilirlo è il D.M. 7 aprile 1999 che individua anche i vaccini "non obbligatori" ma nonostante ciò, nelle ASL - denuncia il Codacons - anziché informare correttamente i genitori in merito alla disciplina sui vaccini, anziché somministrare solo i quattro vaccini obbligatori, viene loro fornito ed iniettato un vaccino chiamato Esavalente che contiene anche vaccini "facoltativi" come antipertosse o antinfezioni da Haemophilus influenzale di tipo b. 

Continua a leggere...

Codacons nel mirino della Corte dei Conti: "Spreco di soldi"