domenica 20 maggio 2012

Terremoto in Emilia Romagna....abbiamo un governo indovino!?!??!


Ancora una volta la terra trema,  ma questa volta è diverso, e vedremo perchè.
Certo come sempre ci sono i morti , speriamo l'elenco si fermi a tre, altro dolore, altra paura. E' stato forte anche questo terremoto pare di magnitudo 5,9 e si avranno altre scosse, si spera senza conseguenze, di minore intensità .
E' partito dalla Emilia Romagna ed è stato percepito in tutto il nord est distintamente come anche in Toscana e Lombardia,
Secondo il 118, due persone sono morte a Sant’Agostino di Ferrara, per il crollo di una fabbrica di ceramica; morta una persona nel crollo di un capannone industriale a Ponte Rodoni di Bondeno.
Ancora una volta, si sa l'Italia è terra di sismi, ma questa volta  il Governo imposto, il governo delle Banche  è stato preveggente, non che abbia informato la popolazione, non avrebbe potuto, i sogni, le previsioni, le divinazioni, sono materia labile, incerta il Cicap sarebbe insorto,  epperò un bel decreto legge svelto svelto varato tre giorni fa, un governo dei tecnocrati poteva farlo, e lo ha fatto, il 17 Maggio il decreto  era bello bello pubblicato in Gazzetta Ufficiale:
lo Stato non pagherà più nessun danno dovuto a catastrofe naturale, i cittadini se vorranno premunirsi dovranno pagarsi delle belle polizze assicurative per la gioia del cartello delle Assicurazioni/banche.. chi non potrà si arrangerà.. “se sei povero ti tirano le pietre” si cantava e di pietre agli Italiani ne stanno tirando sti tecnocrati
Continua a leggere.....
Terremoto in Emilia Romagna....abbiamo un governo indovino?!!??!