domenica 26 febbraio 2012

Il MES! Dittatura finanziaria?!



Perché il trattato che istituisce il MES - "Meccanismo Europeo di Stabilità" è stato tenuto all'oscuro dei cittadini, protetto da un forte muro di silenzio dei mass media? Forse perché questo meccanismo costituirà lo strumento necessario per far fronte a situazioni nelle quali la stabilità finanziaria della zona euro sia minacciata, come e’ il caso di questi mesi. Ma questa sarebbe una cosa buona, un'azione positiva allora perchè non informare la popolazione?! Perché i Mass Media non ne parlano?! Ho voluto provare ad entrare nel dettaglio. 
Va segnalato che ha governare il  Fondo sarà un'organo politico. L’organo di governo sarà infatti il Board of Governors, formato dai ministri delle Finanze dell’area euro supportati/affiancanti da FMI e BCE.
L’erogazione dei fondi avverrà attraverso una complicata procedura, che coinvolgerà i governi degli stati membri, la Commissione, la Bce e l’Fmi.
I tassi applicati ai prestiti saranno penalizzanti, prevedendo l’applicazione di due o tre punti percentuali di “mark-up”, cioè in più, (a seconda della scadenza) rispetto al costo del “funding” per il Fondo. I prestiti saranno condizionati, oltre che all’adozione di programmi di aggiustamento fiscale, anche alla rinegoziazione del debito sul mercato: i creditori privati dovranno così contribuire al risanamento del bilancio pubblico.
Il Fondo godrà dello status di creditore privilegiato: sarà rimborsato prima dei privati. Come se non bastasse,  il versamento del capitale di 80 miliardi da parte dei paesi al nuovo Fondo verrà spalmato in cinque tranche annuali,invece delle due originariamente previste nell’accordo di inizio marzo.  Il resto delle disponibilità del Fondo, per un totale di 700 miliardi, di cui 500 effettivamente elargibili, è composto da “callable capital” e dalle garanzie offerte dai paesi partecipanti all’euro.Il Parlamento europeo dovrebbe approvare l’intero pacchetto entro giugno, limitandosi ad alcune modifiche procedurali, se si vorranno rispettare i tempi.

In quest'ottica bisogna tener conto di alcuni problemi davvero inquietanti e rischiosi:

1)il meccanismo di voto, lo statuto del MES stabilisce che per approvare un prestito, determinarne i tassi d’interesse e le condizioni (le manovre di aggiustamento che il debitore deve attuare), la decisione debba essere presa all’unanimità dei ministri finanziari dell’Eurozona. Il potere di veto di ciascun paese è perciò enorme, potenzialmente paralizzante e distorsivo. Il Paese che gode di buona salute finanziaria, potrebbe  barattare il proprio consenso al prestito al Paese bisognoso, con la disponibilità di quest’ultimo ad adottare proprio le misure di politica economica che più fanno comodo a chi sta meglio.
2)l’attivazione delle garanzie rischia di produrre effetti moltiplicativi e di contagio della crisi. Per ogni 100 euro che si rendessero necessari per salvare gli altri Paesi dell’euro, il bilancio di ciascun Paese contribuente sarebbe gravato di un numero di euro pari alla sua percentuale nel bilancio della Banca centrale europea.
3)L'immunità di cui saranno provvisti coloro che formano l'organo finanziario stesso sono assolutamente spaventose, cito alcune parti dell'articolo 32 preso dal sito: 

"Per consentire l'ESM di raggiungere il suo scopo, lo status giuridico dei privilegi e le immunità di cui al presente articolo devono essere accordate alla ESM nel territorio di ciascuno Stato membro ESM. L'ESM si adopera per ottenere il riconoscimento del suo status giuridico e dei suoi privilegi e le immunità in altri territori in cui esegue funzioni o possiede beni." ….
" L'ESM ha piena personalità giuridica, ma deve avere piena capacità giuridica di:
(a) acquisire ed alienare beni mobili e immobili;
(b) del contratto;
(c) stare in giudizio, e
(d) stipulare un accordo di sede e / o protocolli necessaria per garantire che il suo status giuridico e dei suoi privilegi e le immunità sono riconosciute ed eseguite."…..
" Il MES, i suoi beni, conti e risorse, ovunque si trovino e chiunque li detenga, godono dell'immunità da ogni forma di processo giudiziario se non nella misura che il MES rinuncia espressamente alla sua immunità ai fini di eventuali procedimenti o dalle condizioni di qualsiasi contratto, compresa la documentazione degli strumenti di finanziamento"…..
"La proprietà, i conti, e le attività del MES, ovunque si trovino e chiunque li detenga, sono esenti da perquisizione, requisizione, confisca, espropriazione o qualunque altra forma di sequestro, prelievo o preclusione da dirigente, l'azione giudiziaria, amministrativa o legislativa."….
"Gli archivi del MES e tutti i documenti appartenenti al MES o da essa detenuti, sono inviolabili."…
" I locali del Mes sono inviolabili" ….
" Nella misura necessaria allo svolgimento delle attività previste dal presente trattato, tutti i beni, le disponibilità e le proprietà del MES sono esenti da restrizioni, regolamentazioni, controlli e moratorie di ogni genere."…
Questo in poche e semplici parole fa si che il ESM ( MES in italiano) gode di un potere pressoché illimitato….al di sopra delle leggi o di qualsiasi forma di controllo.
Da sicuramente da pensare il fatto che all'Italia, l'adesione al Mes, costerà circa 125.395.900.000 euro, ossia la somma ricavata dalle ultime manovre finanziarie di Monti. ( le cifre sono disponibili sul sito del "consiglio dell'Ue") 
Ci sono molti altri Articoli poco chiari, ad esempio l'Articolo 25 cita : 
" Se un membro del MES non procede al pagamento da esso dovuto nell’ambito di una richiesta di capitale effettuato ai sensi dell’articolo 9, paragrafi 2 e 3, una nuova richiesta di capitale, incrementato, è indirizzata a tutti i membri del MES al fine di garantire che il MES riceva l'importo totale del capitale versato necessario. Il consiglio dei governatori assume opportuni provvedimenti tesi a garantire che il membro del MES interessato saldi il proprio debito nei confronti del MES entro un termine ragionevole. Il consiglio dei governatori è autorizzato a richiedere il pagamento di interessi di mora sull’importo dovuto." 

Ora, io non sono una che ci capisce in materia di finanza e/o economia, ma questo mi sa tanto di "svuota casse statali"….

E ancora: Articolo 35 "Nell'interesse del MES, il presidente del consiglio dei governatori, i governatori e i governatori supplenti, gli amministratori, gli amministratori supplenti, nonché il direttore generale e gli altri membri del personale godono dell’immunità di giurisdizione per gli atti da loro compiuti nell'esercizio ufficiale delle loro funzioni e godono dell’inviolabilità per tutti gli atti scritti e documenti ufficiali redatti." 
E ancora Articolo 36:  "Nell’ambito delle sue attività istituzionali, il MES, i suoi attivi, le sue entrate, i suoi beni nonché le operazioni e transazioni autorizzate dal presente trattato sono esenti da qualsiasi imposta diretta."…." I beni importati dal MES necessari all’assolvimento delle sue funzioni istituzionali sono esenti da ogni dazio e imposta all’importazione e da ogni divieto e restrizione all’importazione."
Difficile ora formulare delle conclusioni, fatto salvo che, io personalmente trovo tutto questo una vera follia ed il solo fatto che sia avvenuta senza che la maggioranza della popolazione lo sappia mi fa solo riflettere ancor di più che forse qualcosa di davvero poco chiaro ci sia. Perché non informare il popolo che il proprio Stato abbia aderito ad un tale trattato?! Un trattato che prevede che L'Europa sia governata da un "super stato finanziario" che applica una vero e propria "dittatura" sotto ogni punto di vista, e che non è sotto controllo diretto di nessun membro, ma bensì controlla direttamente ogni Stato membro.